Alberto-Korda

Alberto Korda

Il Guerrigliero, simbolo della rivoluzione o icona pop?

Questa è la storia di uno dei volti più riprodotti dei nostri tempi moderni.

Era il 5 marzo del 1960 quando, durante un funerale di Stato a Cuba, Alberto Dìaz Gutierrez, in arte Korda, fotografo ufficiale di Fidel Castroimmortalò uno dei personaggi più celebri dello scorso millennio con la sua Leika e una pellicola Kodak Plus-X.

La leggenda vuole che l’espressione del Che, ritratto nella fotografia conosciuta come Guerrillero heroicosia in realtà dovuta ad una crisi respiratoria (Guevara soffriva di asma).

Che-guevara - Korda originale

Lo scatto originale

Lo scatto del Che fu pubblicato per la prima volta sul quotidiano cubano «Revolución» con l’intento di promuovere una conferenza che si sarebbe dovuta tenere nel giorno del fallito sbarco alla Baia dei Porci, nel 1961.

Diario in Bolivia

La copertina del “Diario in Bolivia” edito da Feltrinelli

Per i successivi sette anni la fotografia non ebbe grande rilievo: ci voleva un pizzico di ingegno italiano per renderla immortale.

Fu Giangiacomo Feltrinelli (l’editore milanese) che, dopo aver ricevuto in regalo da Korda due copie dello scatto, lo utilizzò per la copertina del Diario in Bolivia di Ernesto Guevara.

Si trattava dell’ultimo scritto del “Che” che venne pubblicato in Francia, Germania, Cile, Messico, negli Stati Uniti e appunto in Italia da Feltrinelli.

In occasione dell’uscita del libro, quale trovata di marketing sarebbe potuta risultare più efficace della stampa di numerosi poster con l’effige del grande rivoluzionario con cui si è stata tappezzata Milano?

Da qui è nato uno dei più grandi controsensi mediatici che ha portato l’icona della lotta al capitalismo a diventarne oggetto di business. Da quel momento in poi le riproduzioni, le manipolazioni e le interpretazioni di quell’immagine non si contano più.

In tutto ciò, Korda non ha mai ricevuto alcun compenso né rivendicato i propri diritti per la fotografia.

Di Feltrinelli disse: «Lo perdono, perché mi ha reso famoso».

Solo una volta Korda si oppose al suo utilizzo, e fu quando nel 2000 l’azienda russa Smirnoff lo ha utilizzato per pubblicizzare la vodka.
Korda ottenne 50mila dollari di risarcimento, utilizzati per acquistare medicinali ai bambini cubani.

Di seguito una piccola galleria di esempi di personaggi e prodotti che hanno utilizzato e strumentalizzato quello scatto del Che.

Questo slideshow richiede JavaScript.