Se si cerca uno slider facile da implementare, responsive e versatile, Slick Slider potrebbe essere la giusta soluzione!

Sappiamo tutti che il web è fitto di risorse di ogni tipo e spesso è difficile trovare quelle più adatte ai progetti. Uno degli elementi che maggiormente viene implementato da risorse esterne nei siti è lo slider, anche detto carousel.

Facendo ripetute ricerche su internet, ho trovato questa risorsa che penso possa rappresentare la soluzione definitiva per chi è alla ricerca di una libreria al contempo per desktop e mobile.

Sviluppata da Ken Wheeler, è basata su jQuery ed offre innumerevoli opzioni di personalizzazione delle gallerie, a partire dal tipo di transizione e fino alla durata e al numero di slide da inserire. Ecco quindi quelli che secondo me sono i suoi tre punti di forza, e che mi portano a preferirla a tante altre risorse.

 

  1. Responsive
    Esempio slider
    Uno dei problemi comuni a molte librerie analoghi è il non sapersi adattare ai dispositivi su cui girano. Slick Slider funziona perfettamente su device di risoluzioni diverse, garantendo una valida fluidità.
  1. Semplice
    Esempio HTML
    Implementare questa libreria è davvero un gioco da ragazzi, basta includere pochi file js e css, affiancarli a jQuery, e inserire due righe di codice per collegarlo all’HTML.
  1. Versatile
    Schermata 2016-04-20 alle 21.08.03

    Tra modifiche di stile, impostazioni di transizione ed eventi, sono innumerevoli le variabili di personalizzazione che offre, mettendo a disposizione una risorsa da poter utilizzare nei più svariati progetti con caratteristiche sempre diverse.

 

Insomma, Slick Slider è una valida soluzione per progetti più o meno articolati, soprattutto se si ha poco tempo a disposizione e si ha bisogno di qualcosa che abbia un certo impatto.
Personalmente lo utilizzo spesso nei miei progetti e si conferma sempre un’ottima risorsa.

Di seguito i link utili per chi volesse testarlo:
Guida e Download – Github – Autore