Benvenuti nel mio blog di cucina!

Trovo sia buona norma, quando si decide di fare qualcosa per la prima volta, documentarsi sulle origini, la tradizione, la storia e le curiosità del caso.

Oggi, per esempio è la prima volta che mi accingo a preparare i Cannoli siciliani, una delle specialità più conosciute della pasticceria italiana.

Non sapendo proprio da dove cominciare, apro Google e chi trovo? Niente poco di meno che la marmorea facciona severa di Marco Tullio Cicerone che, durante il periodo in cui rivestiva la carica di questore in Sicilia, si trovò ad assaggiare il nostro dolce di oggi definendolo come tubus farinarius, dulcissimo, edulio ex lacte factus (cilindro realizzato con farina, dal ripieno dolcissimo a base di latte).

Interessante, continuo a leggere e mi imbatto in diatribe sicule su quale città gli abbia donato i natali (spoiler Caltanissetta) ma ben presto mi accorgo che sto perdendo di vista l’obiettivo della mia ricerca.

Dicevamo: Cannolo Siciliano.

Per invogliarmi maggiormente e farmi un’idea del risultato finale vado alla sezione immagini. Come primo risultato mi compare la celebre quanto emblematica scena de Il Padrino con tanto di gif “leave the gun, take the cannoli, tanto per mettere subito in chiaro le priorità!

Continuo in un trionfo di granella di pistacchi, vassoi stracolmi, canditi di ogni forma e colore, mastri pasticcieri con sac à poche traboccanti ricotta, e ancora cannolini handmade in feltro, adorabili maschere di carnevale per infanti, cannoli nello spazio… no aspetta, che-come-cosa? In che senso cannoli nello spazio?
woolcraft cannoliChocolate Chip Cannoli Baby Halloween Costume - Funny Baby Costumecannoli giganticannoli-ricotta

cannolo nello spazio

Ebbene (il fatto è del 2014) tre ragazzi siciliani (due filmaker e un ingegnere informatico con la passione per l’elettrotecnica) hanno “silurato” un cannolo (in pasta di fimo ndr.) a 30mila metri di altezza. L’hanno chiamato Sicilian Space Program e la notizia titola: “Da Enna all’universo: lanciato cannolo siciliano nello spazio”, con tanto di video, è un po’ lungo ma per amor di conoscenza lo vedo tutto e naturalmente ve ne consiglio la visione.

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=1w7VVt3pSdE&w=560&h=315]

Ma ok, continuo a scrollare fino a imbattermi in questo capolavoro che farebbe andare in tilt un ipotetico quadrato semiotico nel tentativo di collocarsi tra trash e nonsense,  estrapolato dall’altrettanto bizzarro e seguitissimo account instagram Taste of Streep.

taste of streep

Taste of streep: The devil wears ricotta

Decido che basta, forse è troppo, forse la prossima volta vado a cercare direttamente la ricetta (anche se a voler trovare il lato positivo, non devo neanche andare a pulire la cucina).

Cliccando proprio qui potete accedere e contribuire alla board di Pinterest dedicata al Fuori menù di oggi!

E ora un po’ di musica!

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=t4wjekuKn-4&w=560&h=315]