Sherlock Holmes aka Benedict Cumberbatch

Sherlock Holmes aka Benedict Cumberbatch

John Watson aka Martin Freeman

John Watson aka Martin Freeman

Sherlock è una serie tv britannica, creata da Steven Moffat e Mark Gatiss. È andata in onda per la prima volta nel 2010 sul canale BBC One. È composta, attualmente, da 4 stagioni per un totale di 10 episodi della durata di 90 minuti ciascuno. La serie è dichiaratamente tratta dalle opere di Sir Arthur Conan Doyle. Inoltre, uno degli autori, Gatiss, interpreta il fratello maggiore di Sherlock ‘Mycroft’. Ovviamente, i temi trattati toccano generi come thrillergiallo, crime story e drammatico.

Sherlock, interpretato da Benedict Cumberbatch (che non ha bisogno di presentazioni nda), vive a Londra nell’appartamento 221B in Baker Street. John Watson in questa serie televisiva, interpretato da Martin Freeman (Lester Nygaard di Fargo 1 nda), si attiene quasi fedelmente alla spalla di Sherlock narrata nei libri. Anch’egli è un ex medico di guerra costretto a congedarsi, a seguito di un incidente sul campo.

I colori risultano freddi quando si è per le strade londinesi e caldi nell’appartamento di Sherlock. Parecchie volte sono cupi e bui, rappresentando il velo del mistero. Se i colori delle due serie tv non differiscono poi tanto l’una dall’altra, ciò che cambia totalmente sono le piante delle abitazioni. In Elementary abbiamo una casa sviluppata su 4 livelli mentre in Sherlock su un unico piano.

Elementary_VS_Sherlock 2

È frequente l’uso dello spleetscreen sfumato per switchare tra una scena e l’altra, e quello delle sovrimpressioni in dissolvenza. Tanto di lode ai montatori *che nessuno cita mai*: Charlie Phillips, Yan Miles, Nick Arthurs, Mali Evans, Tim Porter, Mark Davis, Andrew McClelland, William Oswald (per la futura 04×01 che uscirà nel 2017 .nda).

Sherlock - The Abominable Bride S04xE00

Sherlock – The Abominable Bride S04xE00

Una particolarità tutta made in England è l’episodio pilota della stagione 4. Sherlock e Watson sono alle prese con una serie di omicidi ambientati nel 1895, catapultati nel passato.

Nella serie tv Sherlock viene molto spesso citata l’omosessualità, presunta, dell’investigatore, nonché del suo assistente. Due uomini single, che vivono nella stessa casa e che passano molto tempo insieme. Holmes se ne disinteressa, mentre Watson, diplomaticamente, spiega che, anche se fosse, non ci sarebbe nulla di male.

La sigla della 1^ stagione è disseminata di indizi che riguarderanno i tre episodi totali, in dissolvenza sulla città di Londra. Così come la sigla della 2^ e 3^ stagione.