Giovanissima illustratrice di neanche 23 anni, Chiara Morra entra a far parte della Massoneria Creativa dopo averci mostrato via email il lavoro che vi presentiamo assieme oggi, “un sito a tema Star Wars che spiega la Forza” (cit).

Avete capito bene. Non sto per parlarvi solo, si fa per dire, di un componente del nostro collettivo, ma vi sto per raccontare in che rapporto Chiara è legata a una delle serie cinematografiche più famose al mondo.

 

L: Preliminari innanzitutto! Chi sei, cosa fai e perché.

C: Sono Chiara Morra e nella vita ho una grande passione che oramai è diventato un lavoro: l’illustrazione.
Dove? Tutto prende vita tra le colline astigiane e la magica città di Torino.
Adotto uno stile grafico e concettuale che procede per sottrazione e sintesi, giocando con forme semplici e colori caldi. Amo estrapolare l’essenza delle cose che mi circondano, cercando di eliminare la corteccia che le riveste.

 

L: Sei stata accolta nel collettivo dopo averci mostrato un progetto, SIDE by SIDE, a cui hai collaborato e che abbiamo apprezzato molto. Di cosa si tratta?

C: Il progetto è nato da un gruppo eterogeneo di progettisti e freelance torinesi, è una panoramica sulla Forza nell’universo di Star Wars, la stessa che si è risvegliata nell’episodio VII.
Sul sito è possibile scoprire la filosofia Jedi e quella Sith, entrambi proseliti della Forza, i poteri che da essa derivano, il percorso per poterla controllare ed esercitare. Si possono inoltre visualizzare i duelli tra gli appartenenti al Lato della Luce e quello Oscuro, così come una panoramica dei personaggi che hanno abbracciato la Forza.

L: Visto che li hai appena nominati, ci parli del Lato della Luce e di quello Oscuro di questo lavoro?

C: Come in tutti i progetti che si rispettino vi sono sempre luci e ombre. Sicuramente è stato bello lavorare in team, confrontarmi con professionisti che fanno un mestiere diverso dal mio, quindi capire come si approcciano, come trovano nuove soluzioni creative, e come realizzano il prodotto finito. Naturalmente più il progetto è grande e più le persone devono imparare a mediare, a rispettare le scadenze, insomma è come un grande organo che suona perfettamente solo se le singole parti funzionano a dovere.

 

L: Se fossimo nell’universo di Star Wars, che lato della forza sceglieresti?

C: Sicuramente quello chiaro. Un giovane Padawan deve compiere un lungo e faticoso iter prima di ottenere il titolo di Jedi, inoltre c’è un grande senso di indipendenza e allo stesso tempo di comunità nell’ordine.

06_telekinesis_dark_power

 

L: Da chi o cosa è partita l’idea di creare SIDE by SIDE?

C: L’art direction del progetto, e quindi l’idea, è dello studio Boumaka; l’animazione è curata dallo studio dei Nerdo; Stefano Maccarelli si è occupato del creative coding di apertura del sito, Matteo Carmosino dei pittogrammi, Piero Bellomo in veste di server admin, il sound design è del gruppo Niagara, e infine Alessandro Valsania si è occupato del front-end coding.
Si è creata una rete di professionisti che hanno collaborato insieme su un progetto senza commissione reale e quindi completamente libero da vincoli e restrizioni.

 

L: Qual è il ruolo di un professionista dell’immagine, come te, in un progetto di web design?

C: Solitamente si pensa all’illustratore come ad un topo di biblioteca: chiuso nella sua stanzetta a disegnare a mano libri per bambini e a colorare con gli acquerelli. In realtà la sua figura sta diventando sempre più dinamica e versatile: oltre ai libri si possono illustrare articoli di giornale, copertine, piattaforme online, murales, siti, campagne pubblicitarie, locandine. E poi ci sono i professionisti che collaborano con i motion grapher, a mio avviso forse la parte più affascinante del nostro mestiere: creare una tavola che nelle mani di un animatore prende vita e si muove con un linguaggio tutto nuovo.

 

L: Sei soddisfatta di quanto hai fatto o cambieresti qualcosa?

C: “C’è sempre posto e tempo per farlo meglio”, dice qualcuno.
Io comunque sono soddisfatta ma, come in tutti i lavori, si può sempre migliorare e magari avrò modo di farlo per la versione aggiornata del sito con i nuovi personaggi della saga 😉