Breaking Bad è una serie televisiva statunitense trasmessa per la prima volta, sul canale AMC, nel 2008 e conclusasi nel 2013. Lo script della serie è originale ed è creato da Vince Gilligan. La serie televisiva si sviluppa su contenuti drammatici, thriller e black humor.

Walter White, il protagonista interpretato da Bryan Cranston (Hal di Malcolm in the Middle, per intenderci), è un uomo che si avvicina più ai cinquanta che ai quarant’anni, un tranquillo e pavido insegnate di chimica in una scuola superiore di Albuquerque, Nuovo Messico. Ha una moglie, Skyler, incinta di una figlia che entrambi non avevano messo in conto, e un figlio adolescente affetto da paralisi cerebrale, Walter Junior – per gli amici è Flynn in cerca di una propria identità. Walter rappresenta il classico anti-eroe americano medio e sfigato che, per un motivo o per un altro, decide di pretendere e di prendersi una rivincita sul quel mondo che sino ad un attimo prima lo ha ignorato e bistrattato.

Il cast di Breaking Bad ai 65th Emmy Awards. Da sinistra: Walter Jr, Skyler, Hank, Marie, Walter White, Jesse, Saul e Mike.

Il cast di Breaking Bad ai 65th Emmy Awards. Da sinistra: Walter Jr, Skyler, Hank, Marie, Walter White, Jesse, Saul e Mike.

Mister White si scopre malato di cancro ai polmoni già dai primi episodi, decide dunque di usare le sue conoscenze nel campo della chimica per diventare un produttore di metanfetamina e lasciare qualche soldo alla sua preziosa famiglia. Ad accompagnarlo nella sua eroica impresa c’è Jesse Pinkman, interpretato da Aaron Paul, un suo ex allievo pseudo-tossico (ha dei denti perfetti anche se è un drogato BTW, nda) e non molto sveglio. Personaggi circostanziali sono Marie, sorella di Skyler e moglie di Hank, un agente della DEA (l’agenzia anti-droga statunitense). Nel telefilm fa anche la sua comparsa una vecchia conoscenza, per chi ha letto qualche articolo prima: parlo di Krysten Ritter.

Breaking Bad è composto al 70% da ansia e al 30% da cacamento di cazzo; nello specifico, la trama si appesantisce e poi ti prende a schiaffi mentre sei distratto. Skyler di certo non rende la vita facile al marito così come non rende neanche facile la visione allo spettatore, molte volte vi capiterà di sbuffare non appena li vedrete comparire nella stessa inquadratura. Skyler, cara, sei pesante quanto un macigno, cazzo.

Breaking-Bad-1

Jesse e Walter mentre cucinano.

D’altro canto, Jesse e Walter sono una perfetta coppietta d’innamorati che non fa altro che litigare quando ”lui” non cucina. Il loro potrebbe essere considerato uno dei più complicati rapporti tra padre e figlio che si sia mai visto. Difatti la serie gira tutta attorno ad un complesso di Edipo al rovescio in quanto la figura paterna surrogata è un contesto assai presente. Tutto sommato, anche se sono pazzi criminali, si finisce sempre per gioire delle loro vittorie. Tutto ciò che accade durante le 5 stagioni è degno di nota: la serie si trascina sino al 62° episodio, grazie anche ad una serie di sfortunati eventi che funziona come degli ingranaggi e fa sì che il ciclo sceneggiativo ad ellisse della serie sia uno tra i migliori plot concepiti in assoluto.

Da ritenere degna di nota è l’interpretazione degli attori che, per Breaking Bad, ha meritato tutti i premi vinti sino ad oggi, partendo dal 2008 con 4 Emmy a Bryan Cranston e 3 ad Aaron Paul. Le musiche, coinvolgenti, sempre al punto giusto, danno quella spinta e quella carica che tiene l’attenzione incollata allo schermo. Per quanto riguarda la fotografia, ritengo sia piatta e a luce diffusa, ma voluta, per adattarsi perfettamente allo stile della commedia ambientata nei primi anni 2000; ma questo solo nei primi episodi perché, quando la trama si incupisce, ed iniziano ad accadere degli spiacevoli eventi ai nostri cuochi, si rabbuia anche la luce, circondando i protagonisti di un’aura tetra come il loro animo.

L’ottava puntata della seconda stagione, dove fa la sua comparsa Saul Goodman, ci offre un assaggio di quello che poi sarà lo spin-off (che in realtà è un prequel, nda) dal nome Better Call Saul.

 

Jesse che lavora sodo.

Jesse che lavora sodo.