bojack_3Se Netflix con The Get Down e Stranger Things ci aveva invaso di ricordi e ci aveva per un po’ fatto rivivere i bei tempi andati, con Bojack Horseman fa in modo che l’omonimo protagonista li rimpianga.
Bojack Horseman è una serie tv animata per adulti, creata da Raphael Bob-Waksberg e disegnata dalla fumettista Lisa Hanawalt. I generi su cui si basa sono la sitcom, la satira, il black humour e la commedia drammatica.

Il protagonista è Bojack Horseman: un attore decaduto. Ha la testa di un cavallo e il resto del corpo con sembianze umane. Passa le giornate a guardare gli episodi del suo telefilm (Horsin’ Around, nda) e fa di tutto per tornare in auge cercando di scrivere un’autobiografia con l’aiuto della ghostwriter Diane.

Diversi i personaggi che popolano questo mondo fatto di uomini e creature antropomorfe.

La fidanzata di Bojack, Princess Carolyn, ha sembianze feline; il fidanzato di Diane, Mr. Peanutbutter (la nemesi di Bojack, nda), ha sembianze canine. Inoltre anche lui è la star di una sitcom identica a quella di Bojack, con la differenza che lui è riuscito a cavalcare l’onda del successo.
Infine c’è il coinquilino di Bojack, Todd (la cui voce è data da Aaron Paul, nda), un tipo che si è infilato in casa sua a scrocco.

 

bojack_1

Da sinistra: Diane, Todd, Bojack, Princess Carolyn, Mr. Peanutbutter

 

Bojack Horseman è una serie tv originale e piena di giochi di parole, quindi consiglio di guardarla in lingua originale. Al suo interno vengono anche trattate tematiche importanti immerse nel cinismo:

  • nell’episodio 1 viene dato risalto allo scrittore in crisi;
  • nell’episodio 2 si parla dei soldati che partono per la guerra, anche quelli che non ci capiscono nulla, e vengono comunque considerati eroi;
  • nell’episodio 3 vediamo la piccola star che vuole far capire al mondo di essere cresciuta, come fece Miley Cyrus/Hanna Montana, per poi si ritrovarsi ad avere problemi da adulta (come Britney Spears, nda).

Le puntate sono animata in flash, ovvero frame by frame, andando a comporre animazioni complesse in grafica vettoriale o in raster.

Gli animatori della serie hanno perseguito un’unica regola: niente dettagli per i personaggi.

Il motivo della scelta è insito nello stile della fumettista, Lisa Hanawalt.

 

bojack_2

Sketch originali di Bojack e Princess Carolyn

 

Non lasciatevi ingannare ‘solo’ perché è un cartone animato.
I contenuti sono forti e sconsiglio vivamente la visione a un pubblico minore di 14 anni.