Di eccellenza Italiana ne parlano tutti in tutto il mondo. Ne siamo fieri, orgogliosi, ma come accertarsi che un capo sia realmente Made in Italy? Provo a raccontarvelo parlando di un marchio italiano, giovane e moderno, prodotto con tessuti e filati made in Italy al 100%.

Princess Handle With Care è una linea di abbigliamento femminile creata dalla stilista romana Laura Azzariti, che produce artigianalmente e in edizione limitata, utilizzando le nostre materie prime.
Alla base della filosofia della stilista, che gli ha garantito l’iscrizione al registro delle Eccellenze Italiane, sta la contrapposizione al fast fashion e al Made in China, per scegliere di confezionare ogni capo rispettando tempi e ritmi “lenti”, tipici di una produzione meticolosa dovuta all’esperienza di mani sapienti che creano capolavori adatti a chi vuole scegliere capi esclusivi, a tiratura limitata.
Un lusso a portata di mano che può far sentire davvero una principessa, senza per forza dover spendere i mila euro.

Laura Azzariti - stilista

Laura Azzariti – stilista

Quando qualche anno fa ho scoperto le collezioni Princess Handle with care, sono rimasta incantata dal raggiante amore per la cura nella produzione e, ovviamente, per le scelte coraggiose della stilista che lavora in una terra che poco premia i suoi talenti.

Laura è artista, fotografa, appassionata di web media, amante della natura. Dopo il diploma di liceo artistico, una laurea in storia dell’arte contemporanea presso l’Università di Roma e anni a Parigi nel settore moda, decide di tornare in Italia e creare la propria linea di abbigliamento femminile.

Con il suo brand ha aderito al progetto Fashion Revolution, la campagna internazionale di sensibilizzazione per la presa di coscienza su ciò che significa acquistare un capo d’abbigliamento e sul perchè è importante sapere cosa c’è dietro le produzioni low cost. Fare un passo indietro verso una moda etica, che rispetta ambiente, animali e persone, oltre che creatività e manodopera, riporterebbe equilibrio e qualità in un settore in cui sembrano ormai contrapporsi due grandi tipologie di produzione: super basso costo e extra lusso, e non sempre la seconda è sinonimo di qualità.

Ritornando alle bellissime creazioni della stilista, come dettano le regole della moda, ogni sei mesi viene realizzata e prodotta una nuova collezione di abbigliamento, una per la stagione calda e una per quella fredda.

Più sotto ho inserito una selezione di immagini della nuova collezione Primavera/Estate 2016 “Ferelith” (dal gaelico: vera principessa).

Bisogna tenere d’occhio e saper apprezzare il valore di tali progetti e di tanto talento.

Stay tuned.